Giotto. La Cappella degli Scrovegni

È la prima opera di pregio a tiratura limitata e numerata della nuovissima linea Le Visioni Impossibili. Le tecnologie utilizzate per la realizzazione dell'opera sono fortemente innovative, e il sistema HQS si sposa alla perfezione in questo nuovo concetto di pubblicazione. Il volume, infatti, contiene riprese fotografiche ad alta definizione, che solo grazie al nostro know-how di conversione da RGB a CMYK, e l'utilizzo del nostro sistema di stampa è possibile ammirare il capolavoro di Giotto in modo totalmente nuovo. L'opera è in grado, inoltre, di affiancare alle nostre nuovissime tecnologie le più antiche tecniche di lavorazione artigianale, come testimoniano la rilegatura realizzata a mano e la coperta in pelle ovina naturale ottenuta secondo l'antica lavorazione all'allume di rocca. La Cappella degli Scrovegni fu fatta costruire ed affrescare tra il 1303 ed il 1305 e si tratta della prima opera sicura e datata di Giotto. Gli affreschi, organizzati in fasce e divisi in 37 scene, compongono un ciclo incentrato sul tema della salvezza. Sotto una volta a botte, che raffigura un cielo stellato, Giotto stese gli affreschi su tutta la superficie della cappella, organizzandoli in 4 fasce, che partendo dalle storie di Gioacchino ed Anna, proseguendo per quelle di Maria e Gesù, terminano con il Giudizio Universale.